Dilemma reggiseni

Durante una delle mie riflessioni filosofiche quotidiane e dopo aver notato con la coda dell’occhio la foto di una bella fanciulla su un libro che parlava di tutt’altro… e dopo averla guardata meglio anche con il resto dell’occhio (anzi degli occhi) mi sono venuti in mente alcuni quesiti interessanti sui… reggiseni. Si esatto. No, non per me e no, non questi:

Questo è un caso a parte, che meriterebbe un articolo a sé, più che altro un analisi approfondita per capire quali sono le cause di tutto ciò. Per il momento sorvoliamo… intendevo queste, ehm volevo dire questi:

In particolare pensavo: come scelgono il reggiseno le donne? Poi ho trovato la risposta su internet, come sempre d’altronde… su un altro blog per essere esatti, però su uno di quelli geniali che meritano tutta la mia attenzione, intitolato: La Tettologa. No, non è uno scherzo… La creatrice si chiama Alice (ho fatto la rima) e da suggerimenti alle donne su come scegliere e indossare il reggiseno correttamente. E lo fa con un tono scherzoso ma anche severo! Già mi piace! Vi invito a visitarlo! Sia uomini che donne, ognuno troverà un buon motivo per farlo…

https://www.latettologa.it

Lo so che di solito sono sarcastico, ma in questo caso dovete fare un sforzo e prendermi sul serio! Vi invito a visitarlo per farvi una cultura invece di continuare a ridacchiare!

In conclusione, avevo ragione… l’argomento era serio. E io che in un primo momento pensavo: “ma come cazzo ti vengono in mente ste robe?”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: